Studenti

  • Massimiliano Banfi Overseas Opener
    Opener Massimiliano Banfi Overseas

    Massimiliano Banfi, 23 anni, Operativo Overseas, reparto spedizioni aeree.

    Qual è il tuo ruolo in GEFCO?

    La mia posizione in GEFCO consiste nel portare a termine, in collaborazione con il  team del reparto Overseas, le spedizioni di cui siamo incaricati da: clienti, agenti e corrispondenti esteri. Mi occupo in particolare di tutto ciò che riguarda le spedizioni per la via aerea, a partire dal primo contatto col cliente, l’offerta prezzi,  l’organizzazione dei ritiri, delle prenotazioni degli spazi aerei, il coordinamento delle operazioni doganali, fino alla fatturazione finale.

    Che studi hai fatto?

    Il mio percorso di studi è stato sin da subito improntato alle lingue straniere. Ho iniziato frequentando  il liceo scientifico ad indirizzo linguistico per poi iscirvermi alla Facoltà di Lingue e Letterature Straniere presso l’Università Statale di Milano. E’ proprio grazie all’Università che sono entrato in contatto con GEFCO, laureandomi nel 2014, parallelamente al mio stage in azienda.

    Casa hai imparato durante il tuo stage?

    Ho appreso tutto ciò che concerne una spedizione via aerea: un mondo a me fino ad allora sconosciuto, a dire il vero. Grazie ai suggerimenti e ai consigli di colleghi e manager ho imparato a gestire e supervisionare ogni aspetto di una spedizione oltre a gestire i rapporti con clienti, fornitori e compagnie aeree. Questo lavoro ti porta ad esser reattivo e a sviluppare ottime doti di problem solving perché ha ritmi molto serrati.

    Quali sono le tue aspirazioni ?

    Personalmente, ritengo che crescere in questo settore sia una cosa realizzabile ma un passo alla volta. Non si smette mai d’imparare perché ogni spedizione è un mondo a sé.

    Cosa suggeriresti ad una persona che entra in GEFCO per fare uno stage?

    Mantenere una mentalità aperta e paziente, per far fronte al costante cambio di priorità durante l’arco della giornata lavorativa. Inoltre, ogni giorno propone nuove sfide ed occasioni di crescita per quanto riguarda competenze e conoscenze del settore, per cui un’attitudine intraprendente è quello che più aiuterà chiunque vorrà una carriera nel settore.
    INTRODUZIONE : Valentina Cangemi,  Operativo Overland ed Overseas

    Qual è il tuo ruolo in GEFCO?

    Il mio ruolo in GEFCO è di seguire il traffico Cipro via mare in export a livello operativo. Seguo tutto l’iter della spedizione dal ritiro al carico container presso il nostro magazzino, alla dogana per l’esportazione merce e all’avvenuto arrivo a destino.  Sono la persona di riferimento anche in merito alla preparazione di eventuali documenti per il trasporto e termini di pagamento che mi richiedono i mittenti. Mi occupo infine anche della fatturazione.

    Che studi hai fatto?

    Ho frequentato il liceo linguistico studiando tre lingue: inglese francese e tedesco. Mi sono poi iscritta alla facoltà di Mediazione Linguistica e Culturale della Statale di Milano, che tutt’ora frequento.

    Casa hai imparato durante il tuo stage?

    Ho avuto l’opportunità di seguire le sedizioni sia via mare che  via camion, due realtà diverse ma complementari. Facendo questo lavoro impari ad ottimizzare tutto : spazi, tempi, soluzioni. Impari ad ascoltare le esigenze dei clienti e soprattutto a soddisfarle

    Quali sono le tue aspirazioni ?

    Dopo aver cominciato la carriera in GEFCO  ho appurato che vorrei rimanere in questo settore o comunque nell’ambiente import/export. Grazie ai miei studi questo lavoro mi permette di avere a che fare con l’estero e quindi poter sfruttare le lingue straniere che oggi sono la base per ogni settore. Cominciando a seguire l’operativo, mi piacerebbe continuare su questa strada per poi un domani passare anche a vedere qualcosa di nuovo e di più responsabile anche a livello commerciale che mi permetta di accrescere la mia carriera lavorativa.

    Cosa suggeriresti ad una persona che entra in GEFCO per fare uno stage?

    E’ il lavoro adatto per chi ama viaggiare  e vedere cose nuove. E’ infatti un lavoro molto dinamico e proprio per questo è necessario esser sempre concentrati soprattutto nei periodi di alta stagione dove la pressione è tanta.
    Consiglio per tanto di avere pazienza. E’ necessario tempo per imparare a svolgere l’attività perché ogni spedizione è diversa e sono  molte la eccezioni da gestire. E’ un lavoro inoltre che pur essendo frenetico dà molte soddisfazioni oltre a fornire opportunità di crescita personale.

     

  • Valentina Cangemi, Overland - Overseas Opener
    Opener Valentina Cangemi, Overland - Overseas

    Qual è il tuo ruolo in GEFCO?

    Il mio ruolo in GEFCO è di seguire il traffico Cipro via mare in export a livello operativo. Seguo tutto l’iter della spedizione dal ritiro al carico container presso il nostro magazzino, alla dogana per l’esportazione merce e all’avvenuto arrivo a destino.  Sono la persona di riferimento anche in merito alla preparazione di eventuali documenti per il trasporto e termini di pagamento che mi richiedono i mittenti. Mi occupo infine anche della fatturazione.

    Che studi hai fatto?

    Ho frequentato il liceo linguistico studiando tre lingue: inglese francese e tedesco. Mi sono poi iscritta alla facoltà di Mediazione Linguistica e Culturale della Statale di Milano, che tutt’ora frequento.

    Casa hai imparato durante il tuo stage?

    Ho avuto l’opportunità di seguire le sedizioni sia via mare che  via camion, due realtà diverse ma complementari. Facendo questo lavoro impari ad ottimizzare tutto : spazi, tempi, soluzioni. Impari ad ascoltare le esigenze dei clienti e soprattutto a soddisfarle

    Quali sono le tue aspirazioni ?

    Dopo aver cominciato la carriera in GEFCO  ho appurato che vorrei rimanere in questo settore o comunque nell’ambiente import/export. Grazie ai miei studi questo lavoro mi permette di avere a che fare con l’estero e quindi poter sfruttare le lingue straniere che oggi sono la base per ogni settore. Cominciando a seguire l’operativo, mi piacerebbe continuare su questa strada per poi un domani passare anche a vedere qualcosa di nuovo e di più responsabile anche a livello commerciale che mi permetta di accrescere la mia carriera lavorativa.

    Cosa suggeriresti ad una persona che entra in GEFCO per fare uno stage?

    E’ il lavoro adatto per chi ama viaggiare  e vedere cose nuove. E’ infatti un lavoro molto dinamico e proprio per questo è necessario esser sempre concentrati soprattutto nei periodi di alta stagione dove la pressione è tanta.

    Consiglio per tanto di avere pazienza. E’ necessario tempo per imparare a svolgere l’attività perché ogni spedizione è diversa e sono  molte la eccezioni da gestire. E’ un lavoro inoltre che pur essendo frenetico dà molte soddisfazioni oltre a fornire opportunità di crescita personale.